Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

Organigramma-Funzionigramma di Istituto

Struttura organizzativa per processi

Il modello organizzativo per processi è stato scelto perché favorisce la comunicazione e l’integrazione tra le differenti figure professionali titolari dell'erogazione dei servizi e perché con esso si attua un graduale trasferimento delle responsabilità “verso il basso”, individuando le figure che si fanno carico del coordinamento e della pianificazione delle singole attività.

1. IL PROCESSO DI DIREZIONE

2. IL PROCESSO DI APPRENDIMENTO/INSEGNAMENTO

3. IL PROCESSO ORGANIZZATIVO


1. IL PROCESSO DI DIREZIONE

DIRIGENTE SCOLASTICO


CONSIGLIO DI PRESIDENZA   CONSIGLIO DI ISTITUTO
  
   
COLLABORATORI DEI DIRIGENTE COORDINATORI DI PLESSO FUNZIONI STRUMENTALI    
   
Area 1 – Gestione del Piano dell’Offerta Formativa:
   
2Area 2 – Sostegno al lavoro dei docenti/Supporto alla didattica    
Area 3A – Interventi e servizi per gli studenti:
   
Area 3B – Interventi e servizi per gli studenti: orientamento in ingresso e in uscita:    
Area 4 – Rapporti con l’esterno: Scuola, Famiglia, Territorio, Progettualità Internazionale    
4.2. Serv. sul territorio e concorsi    

 Il Dirigente Scolastico (Dott.ssa Elena de Gregorio)
 

Il Dirigente Scolastico ha la legale rappresentanza dell’istituzione.

  • Assicura il funzionamento dell’istituzione assegnata secondo criteri di efficienza e efficacia
  • Promuove lo sviluppo dell’autonomia didattica, organizzativa, di ricerca e sperimentazione, in coerenza con il principio di autonomia
  • Assicura il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati
  • Promuove iniziative e interventi tesi a favorire il successo formativo
  • Assicura il raccordo e l’interazione tra le componenti scolastiche
  • Promuove la collaborazione tra le risorse culturali, professionali sociali ed economiche del territorio interagendo con gli EE.LL. così come è previsto dall’art. 25 del D.Lvo n. 165/2001

Il Consiglio di Presidenza
 

E' stato  istituito  per garantire chiarezza di gestione, efficacia di comunicazione, maggior condivisione delle iniziative, nonché per agevolare l’organizzazione e dare un nuovo impulso ad una scuola che si attiva per essere “scuola dell’autonomia”.

I collaboratori del Dirigente Scolastico
 

1° Collaboratore (Prof.Perna Ciro)
 

  • Sostituisce il Dirigente nell’ordinaria amministrazione  quando questi è assente
  • Gestisce l’orario scolastico e le sostituzioni dei docenti assenti
  • Coordina la calendarizzazione di tutte le attività di Istituto
  • Coordinare i rapporti con le famiglie
  • Gestire i contatti con i coordinatori di plesso

2° Collaboratore (Prof.ssa Daniela Daniele)
 

  • Sostituisce il Dirigente nell’ordinaria amministrazione  quando questi è assente
  • E' segretario del Collegio Docenti
  • Collabora  nel gestire  l’orario  scolastico e le sostituzioni  dei docenti assenti
  • Effettuare  la supervisione  delle attività relative agli Esami di Stato

 

Collaboratori L.107/2015

- Prof.ssa Amelio Giovanna

- Prof.ssa Tomasuolo Maria

- Prof. De Martino Geremia

- Prof. Scola Michele

-


Le funzioni strumentali
 

Per  la  realizzazione  del  Piano  dell’Offerta  formativa  sono  state  individuate  le  seguenti  aree  di intervento, ciascuna presidiata da un docente (Funzione Strumentale)  che ne cura l’organizzazione delle attività e il conseguente monitoraggio:

  • Area 1 – Gestione del Piano dell’Offerta Formativa: prof.ssa Daniele Daniela
  • Area 2 – Sostegno al lavoro dei docenti/Supporto alla didattica: prof.ssa Daniela Cuccurullo
  • Area 3A – Interventi e servizi per gli studenti: coordinamento del Gruppo di Lavoro per l’Inclusione e delle attività connesse:prof.ssa Discepola Bianca
  • Area 3B – Interventi e servizi per gli studenti: orientamento in ingresso e in uscita: prof.ssa Andrisani Ornella
  • Area 4 – Rapporti con l’esterno: Scuola, Famiglia, Territorio, Progettualità Internazionale: prof.ssa Tomasuolo Maria.

Il Consiglio di Istituto
 

  • E’ l’organo collegiale di governo ed in quanto tale esercita le funzioni di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e i programmi da attuare e verificando la rispondenza dei risultati dell’attività amministrativa e della gestione degli indirizzi impartiti
  • Definisce gli indirizzi generali per le attività della scuola e per le scelte generali di gestione e di amministrazione
  • Fornisce linee di indirizzo per la redazione del POF
  • Adotta il POF
  • Delibera il regolamento interno all’Istituto
  • Indirizza l’impianto finanziario dell’Istituto
  • Approva il programma annuale proposto dalla Giunta esecutiva, tenendo conto del parere di regolarità contabile del Collegio dei Revisori
  • Verifica la coerenza del programma annuale con il POF
  • Approva il conto consuntivo predisposto dal DSGA, sottoposto alla relazione illustrativa del Dirigente Scolastico ed esaminato dal Collegio dei Revisori

2. IL PROCESSO DI APPRENDIMENTO/INSEGNAMENTO

COLLEGIO DOCENTI DIPARIMENTI DISCIPLINARI
COMMISSIONE TECNICO SCIENTIFICA
GRUPPO H E INCLUSIVITA'
COMMISS. INTERVENTI PER GLI STUD
COMMISSIONE ORIENTAMENTO

Dipartimenti disciplinari

  • Definiscono che cosa insegnare e individuano le valenze formative di ciò che si insegna
  • Individuano metodologie e strategie innovative in relazione ai successi e agli insuccessi scolastici
  • Creano uguali opportunità di apprendimento per gli alunni e punti di equilibrio nella valutazione
  • Sviluppano l’attività tutoriale nei riguardi dei nuovi docenti
  • predispongono la programmazione didattica, in coerenza con le indicazioni  generali  del  P.O.F.,  favorendo  lo  sviluppo  di  percorsi  comuni  e  valutando  i risultati della programmazione  stessa
  • Applicano i criteri  generali  e particolari  in tema di libri di testo
  • Sviluppano ipotesi di innovazione curricolare-didattica
  • Propongono l’acquisto di materiali didattici ed educativi

COORDINATORI PER DIPARTIMENTO:


Loading...

Coordinatori Laboratori e Reparti

 E’ costituita dai responsabili dei Dipartimenti Disciplinari ed è coordinata dalla FS1 e dalla FS2.

  • Trasmette progetti e proposte elaborati nelle aree disciplinari al Responsabile del POF
  • Promuove la ricerca didattica e lo sviluppo dell’Istituto
  • Propone attività di aggiornamento e/o formazione
  • Coordina l’adozione dei libri di testo e le proposte di acquisto di sussidi didattici

Loading...

Gruppo H e Inclusività ( Coordinatore Prof.ssa Grimaldi Lucia)

  • Si documenta  sulla normativa per l'integrazione  degli alunni portatori di handicap e sui BES
  • Esamina i fascicoli  personali  degli alunni portatori  di handicap,  trasmessi  dalle Scuole Medie
  • Segnala alle A.S.L. - con il consenso dei genitori - eventuali situazioni problematiche
  • Elabora proposte per l’assegnazione  delle cattedre ai docenti di sostegno
  • Elabora il Piano per l'Inclusione
     

Commissione Interventi per gli studenti

  • Propone progetti e gestisce attività relative al disagio, agli alunni stranieri, all’educazione alla salute e alla dispersione
  • Propone e coordina progetti relativi al recupero, al sostegno, al potenziamento
     

Commissione Orientamento

  • Progetta e realizza attività volte a sostenere scelte consapevoli all’atto dell’iscrizione alla scuola
  • Garantisce l’azione di informazione e di supporto alla scelta degli studenti al termine della scuola superiore
  • Stimola processi di autovalutazione e di autostima che portino a capacità decisionali positive
  • Organizza Open day per le famiglie
     

3. IL PROCESSO ORGANIZZATIVO

 DIRIGENTE SCOLASTICO    
COORDINATORI DI CLASSE
COMMISSIONE ORARIO
COMMISSIONE FORMAZIONE CLASSI
PROVE INVALSI
COMMISSIONE DI COORDINAMENTO TECNICO
QUALITA' OFFERTA FORMATIVA
SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE
COMMISSIONE ELETTORALE
COMMISSIONE VIAGGI D'ISTRUZIONE

Coordinatore di classe

  • Condivide la visione dell’istituto che è espressa nel POF
  • È referente rispetto alla Dirigenza e allo Staff di Presidenza
  • Raccoglie informazioni sui casi di disagio e di difficoltà di inserimento, di difficoltà sul piano relazionale e cognitivo e ne riferisce al cdc
  • Controlla il registro di classe ( assenze, ritardi, le uscite anticipate degli alunni, note disciplinari, numero di verifiche, ecc.)
  • Facilita l’integrazione dei nuovi docenti assegnati alla classe
  • Favorisce lo sviluppo delle relazioni tra i docenti finalizzate a sviluppare modalità cooperative di lavoro
  • Autorizza lo svolgimento delle assemblee di classe,
  • Informa e convoca i genitori degli alunni in difficoltà al fine di fornire complete e tempestive informazioni su rendimento didattico, assenze, ritardi e disciplina
  • Tiene rapporti con i rappresentanti dei genitori della classe e ne chiede e promuove il contributo
  • Presiede il Consiglio di classe su delega del Dirigente Scolastico, avendo cura di esaurire l’o.d.g. previsto
  • Illustra obiettivi/competenze, metodologie, tipologie di verifica per predisporre la programmazione di classe
  • Cura la stesura del Documento del cdc per gli Esami di Stato

 


Loading...

 

Commissione orario

  • Formula l’orario settimanale di tutte le classi e dei singoli docenti, tenendo presente le esigenze didattiche e logistiche della scuola e sulla base dei criteri deliberati dagli organi collegiali
  • Definisce i turni di vigilanza durante gli intervalli

Commissione formazione classi

  • Formula proposte al Collegio Docenti  per la formazione delle classi
  • Analizza le schede di valutazione degli studenti in entrata nelle classi prime
  • Prepara i gruppi classe sulla base dei criteri generali stabiliti dagli OO.CC. competenti

Prove Invalsi

  • Referente  ( Prof.ssa Cuccurullo Daniela )

 

Commissione per il passaggio dalla formazione all’istruzione professionale

  • Esamina la documentazione prodotta dal candidato e decide eventuali accertamenti
  • Adotta criteri per la valutazione dei crediti
  • Valuta conoscenze competenze abilità e attesta i crediti
  • Individua la classe in cui inserire il candidato
     

Commissione di coordinamento tecnico

  • Coordina il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Controlla la sistemazione ordinata degli armadi, dell’arredo e di eventuali manuali
  • Fornisce consulenza sugli aspetti tecnico/didattici dei materiali da acquistare
  • Coordina le proposte d’acquisto di materiale didattico
  • Valuta lo stato di conservazione dei beni e propone i discarichi inventariali
  • Propone l’aggiornamento dell’elenco dei fornitori
  • Collabora con il SPP
     

Qualità offerta formativa

Referente  ( Prof.ssa Cuccurullo Daniela ) + ( F.F. S.S. +Staff )

 

Servizio di prevenzione e protezione RSPP Ing Mariano Giardina

  • Individua i fattori di rischio, valuta i rischi e individua le misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell'organizzazione aziendale
  • Elabora, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive e i sistemi di controllo di tali misure
  • Elabora le procedure di sicurezza per le varie attività
  • Propone i programmi di informazione e formazione dei lavoratori
  • Partecipa alle consultazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza
  • Fornisce ai lavoratori le informazioni sulla sicurezza

Commissione elettorale

  • Predispone il materiale per la formazione delle liste dei candidati alle elezioni degli OOCC
  • Predispone le schede per le votazioni e il materiale di verbalizzazione
  • Coordina e segue le operazioni di voto
  • Pubblica i risultati delle votazioni

Commissione viaggi di istruzione (Prof.  Grottola Rosario )

  •  Valuta, analizza ed organizza tutte le visite di istruzione dell'Istituto